Martedi 22 Ottobre 2019 

Calendario

Ottobre 2019
L M M G V S D
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Documenti Utili

 

bottone_iscrizione

 

Istruzioni  per i nuovi donatori

 

Sicurezza e Test:

accertamenti di laboratorio

Controllo Sanitario

 

Comunicati dal Centro Trasfusionale:

Info sanitarie rischio malattie infettive

Progetto Plasma Iperimmune

Consigli prima e dopo la donazione

 

 

I nostri numeri

rilevazione dati al 31/12/2014
Soci Donatori effettivi: 374
Nuovi iscritti nell'anno: 37
Soci donatori non più attivi: 34
Donazioni effettuate: 826
 
 

5xMille

 
 

In occasione della dichiarazione dei redditi o tramite il modello CUD metti la tua firma nel riquadro dedicato agli enti NO PROFIT e inserisci il Codice Fiscale nella nostra Sezione AVIS di Cesate che è il seguente:
97 119 060 156

 

 

 

 

Il tuo contributo è prezioso!

 

 

 

 

 

Donare il sangue

Può donare il sangue chiunque sia in buone condizioni di salute, con un peso non inferiore ai 50kg e in età compresa tra i 18 e i 65 anni.
Rivolgendosi alla Sezione Avis di Cesate si compila la domanda di iscrizione, ci si reca al Centro Trasfuzionale e, se si è idonei, si può donare.
Le donazioni di sangue e di plasma sono sicure in quanto il materiale di raccolta impiegato è sterile e monouso.

Quando è trascorso il periodo d'intervallo tra una donazione e l'altra possiamo gestirci autonomamente e...se ci dimentichiamo, ci sarà sempre la chiamata alla donazione da parte della segretaria di sezione.

 

Tipo di donazione Uomini Donne
Sangue ogni 90 gg ogni 180gg
Plasmaferesi ogni 30 gg ogni 30 gg
Piastrinoaferesi su chiamata su chiamata


Nei giorni immediatamente precedenti alla donazione e gli esami di controllo è necessario non assumere farmaci (in particolare aspirina o antiinfiammatori in genere), è invece possibile l'assunzione di farmaci anticoncezionali.

Le donne in etè fertile NON possono effettuare gli esami pre-donazione o la donazione in periodo mestruale.
E' preferibile presentarsi:

  • alla donazione di sangue a digiuno;
  • alla donazione di plasma o piastrine, dopo aver fatto una leggera colazione (succo di frutta, spremuta d'arancia, tè, ESCLUSO latte e derivati);
  • alla visita di idoneità (aspirante donatore) o alla visita annuale (donatore effettivo) sempre a digiuno;
La legge n. 107 del 4.5.1990 all'art.13 riconosce il diritto al donatore ad una giornata di riposo, in occasione della donazione, conservando la normale retribuzione per la medesima giornata, anche ai fini della pensione.

Il sangue

Un medico, o un infermiere professionale sotto la responsabilità del medico, effettua il prelievo dal donatore che nel frattempo è stato fatto distendere su una apposita poltrona-lettino.

Read more: Il sangue

La plasmaferesi

E' la donazione più leggera (durata circa 30' circa), più fisiologica che ci sia, perchè priva soltanto della parte liquida del sangue, lasciandone intatta la parte corpuscolare (globuli rossi, globuli bianchi e piastrine).

 


La parte liquida si riforma in sole 24/48 ore, contro il mese e mezzo necessario alla reintegrazione delle altre sostanze. Ovviamente ci sono alcuni accorgimenti da seguire,

Read more: La plasmaferesi

La piastrinoaferesi

La piastrinoaferesi consiste nel prelievo delle sole piastrine. Oltre ai requisiti necessari alla donazione di sangue intero, il donatore di piastrine dovrà avere un normale assetto emocoagulativo.

 

Può essere effettuata con metodica di centrifugazione mediante alcuni cicli durante i quali l’apparecchiatura utilizzata separa la parte corpuscolata del sangue dal plasma; quest’ultimo viene raccolt

Read more: La piastrinoaferesi