Giovedi 25 Aprile 2019 

Calendario

Aprile 2019
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5

Documenti Utili

 

bottone_iscrizione

 

Istruzioni  per i nuovi donatori

 

Sicurezza e Test:

accertamenti di laboratorio

Controllo Sanitario

 

Comunicati dal Centro Trasfusionale:

Info sanitarie rischio malattie infettive

Progetto Plasma Iperimmune

Consigli prima e dopo la donazione

 

 

I nostri numeri

rilevazione dati al 31/12/2014
Soci Donatori effettivi: 374
Nuovi iscritti nell'anno: 37
Soci donatori non più attivi: 34
Donazioni effettuate: 826
 
 

5xMille

 
 

In occasione della dichiarazione dei redditi o tramite il modello CUD metti la tua firma nel riquadro dedicato agli enti NO PROFIT e inserisci il Codice Fiscale nella nostra Sezione AVIS di Cesate che è il seguente:
97 119 060 156

 

 

 

 

Il tuo contributo è prezioso!

 

 

 

 

 

sondaggio: cittadini europei e donazione

Qual è l'atteggiamento degli europei nei confronti della donazione e delle trasfusioni di sangue?

Sono queste le domande ha cui ha cercato di dare risposta un'indagine voluta dalla Direzione generale Sanità e consumatori della Commissione Unione Europea.
Lo studio, pubblicato recentemente online, è stato condotto su un campione di circa 1.000 persone per Nazione (per un totale di 26.788 cittadini) a distanza di 7 anni da un'analoga inchiesta.

Le domande poste, attraverso questionario, sono state due:

a) Avete mai donato sangue nella nostra vita?

b) Rispetto a 10 anni fa, le trasfusioni di sangue vi sembrano più sicure, meno sicure o ugualmente sicure?

La ricerca attuale ha evidenziato che il 37% dei cittadini ha donato sangue almeno una volta, contro il 31% del 2002 (quando gli Stati membri dell'Unione Europa erano 15).

In questa classifica l'Italia si è piazzata al 26° e penultimo posto (con il 23% del campione), seguita solo dal Portogallo. Ai primi due posti spiccano Austria (66%) e Francia (51%). Da notare che già il 21% dei cittadini con meno di 24 anni afferma di aver donato almeno una volta.

In tema di sicurezza trasfusionale, il 57% degli europei giudica le pratiche trasfusionali più sicure di 10 anni fa, il 23% ugualmente sicure e il 12% meno sicure. Tra i cittadini di Bulgaria, Romania e Lettonia vi è un' ampia percentuale (sopra il 20%) che ritiene le trasfusioni meno sicure del passato o che non è in grado di rispondere (circa il 25%). Tra le categorie occupazionali sono soprattutto studenti (66%) e manager (65%) a considerare le trasfusioni più sicure che in passato.

 

Avis Nazionale - 25 agosto 2010

europa_omini